John Doe

MOVELLA – Navigating the Future: Unveiling the Power of Xsens MTi series

All you need to know about Xsens ISM

Xsens inertial sensor modules have solidified their presence as a leading choice for diverse navigation solutions, spanning indoor and outdoor mobile robots, marine environments, and surveying applications. Our extensive product line, comprising four series and six functionality categories, ensures a tailored fit for your specific needs, empowering your navigation solutions. This webinar is designed to provide an in-depth exploration of our diverse product portfolio and address your queries in real time.


Key webinar topics include:

• Introduction to Movella
• Core technology and business units
• Automation and mobility portfolio (MTi series and XVN)
• MTi series functionality, supported interfaces, and form factor
• Software offerings
• Applications and markets

The session will be concluded with a live Q&A session


Whether you’re an engineer, researcher, manager, or sales representative, this webinar offers a comprehensive overview of the potential and capabilities of Xsens ISMs, and brings you one step closer to turning innovative solutions into reality.

Reserve your spot today!

January 24, 2024 | 5:30 pm CET

 

R E G I S T E R   N O W

 

 

 

Gennaio 22, 2024 / by / in
LUNITEK – LA NAZIONE “Le eccellenze che non ti aspetti. Sismografi “made in Sarzana” per l’Antartide e i Campi Flegrei

Le eccellenze che non ti aspetti. Sismografi “made in Sarzana” per l’Antartide e i Campi Flegrei

Lunitek, 18 dipendenti quasi tutti del territorio, è oggi tra i fornitori di INGV e Istituto di Oceanografia “Avremmo bisogno di laureati in ingegneria elettronica o informatica, purtroppo non se ne trovano”.

Chi l’ha detto che a brillare, nel panorama imprenditoriale della nostra provincia siano solo alcune, indiscutibilmente importanti, grandi realtà societarie? Nel nostro territorio esistono piccole e medie imprese che con ingegno, competenza e tenacia, si ritagliano, ogni giorno, un ruolo di rilievo nel proprio settore. Una di queste è la Lunitek, azienda che ha la propria sede principale a Sarzana. Una piccola eccellenza del territorio, il cui core business è la progettazione e realizzazione di strumentazioni per la sismologia e il monitoraggio strutturale, attività che affianca alla progettazione di sistemi dedicati, in ambito militare e all’attività di rivendita di strumentazioni.

“L’azienda – racconta Mauro Spampani, direttore generale – ha iniziato nel 2000 a produrre sistemi per il monitoraggio strutturale, all’epoca, quasi esclusivamente indirizzati al dipartimento della protezione civile. Avevamo vinto 3 o 4 gare a livello nazionale per la fornitura di sistemi presso gli edifici della pubblica amministrazione, come scuole, municipi, caserme e ponti. Strumenti dedicati soprattutto al monitoraggio sismico strutturale, per poter mettere a punto degli algoritmi e rendere le strutture più sicure”. Oggi, la società può annoverare tra i suoi clienti, il dipartimento di Protezione civile, l’Istituto nazionale di oceanografia e di geofisica sperimentale (OGS), università italiane, nonché l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV). Nel 2022, sette sismometri Lunitek sono stati installati a Roma, al Circo Massimo, per conto del Politecnico di Torino e delle Belle Arti, con l’obiettivo di registrare e valutare le vibrazioni provocate dal concerto dei Maneskin e l’impatto di queste sulle antiche vestigia. Erano della Lunitek anche le apparecchiature fornite all’ufficio INGV di Catania per una campagna di misurazione e test, avvenuta in Antartide.

Proprio con INGV, spiega Mauro Spampani “abbiamo introdotto un ottimo rapporto nel corso degli anni e siamo fornitori non esclusivi di strumentazioni. Abbiamo realizzato, ad esempio, dei sensori specifici per le misurazioni delle eruzioni vulcaniche e i nostri sistemi vengono utilizzati anche nel monitoraggio dei Campi Flegrei”. Proprio con INGV, la società si è recentemente aggiudicata un appalto per la fornitura di sismometri, accelerometri e registratori. Ingegno e competenza sono certamente questi alcuni degli ingredienti che hanno permesso alla Lunitek di farsi strada in un settore connotato da grande specializzazione, dove a svolgere attività di progettazione sono solo 5 o 6 realtà al mondo. “Rispetto agli altri – spiega il direttore generale – siamo piccoli. Però siamo molti combattivi e dinamici. All’estero, attraverso i nostri dealer abbiamo rifornito anche importanti enti, come, negli Stati Uniti, la United States Geological Survey (l’equivalente dell’INGV) e stiamo cercando di entrare anche in Oriente, abbiamo iniziato una fornitura in Corea del Sud”.

Lunitek porta la propria competenza in Italia e nel mondo, scegliendo di partire da Sarzana come propria città di elezione. D’altronde Mauro Spampani, in questa città è nato e a Sarzana è molto affezionato. L’azienda, oggi, dà lavoro a 18 persone, tra cui due ingegneri in attività a Roma, presso il dipartimento della protezione civile, con il compito di verificare, quotidianamente il corretto funzionamento delle strumentazioni fornite dall’azienda, ma la maggioranza dei dipendenti della Lunitek sono tutte risorse del territorio. “Il più lontano – sorride Spampani – arriva da Villafranca”. Un occhio di riguardo l’azienda lo rivolge, infine, ai giovani: “Gli ultimi li abbiamo assunti facendo una ricerca presso gli istituti tecnici della Spezia”. Poi lancia un appello: “Avremmo bisogno di laureati in ingegneria elettronica o informatica, ma purtroppo non se ne trovano. Spesso ci rivolgiamo all’università, ma quelli che escono sono già prenotati, li assorbono tutti le grandi aziende”. Giovani professionisti fatevi avanti!

Gennaio 19, 2024 / by / in
NOVATEL – Planning for ionospheric scintillation

Planning for ionospheric scintillation in the new year

Ionospheric scintillation is affecting GNSS positioning more intensely than in years past.

Scintillation has always been a challenge, but increased solar activity is resulting in more frequent and stronger ionospheric activity than usual.

This is a problem facing all users of GNSS worldwide. But there are ways to strengthen your resiliency to this phenomenon.

We’re sharing some new resources below that explain what’s going on with the ionosphere and what you can do about it.


Forecasting ahead

By monitoring solar activity and ionospheric changes, we can forecast when and where scintillation will be strongest.

Use our map to plan ahead when ionosphere activity increases in your area.

CHECK THE MAP >>>


Building resiliency to ionospheric scintillation

This new article explains the ionosphere, illustrates its impact on GNSS, and — most importantly — outlines what you can do right now to address scintillation challenges.

READ NOW >>>


Staying informed is the best defense against ionospheric scintillation:

Join our ionospheric scintillation mailing list below to receive the latest updates on how to protect your positioning system. Subscribers to this mailing list will be the first to hear about scintillation resources, updates to corrections services, and more.

JOIN THE MAILING LIST >>>


 

Per maggiori informazioni contattaci:

https://www.lunitek.it/contatta-sensoristica-e-acquisizione-dati/

Gennaio 3, 2024 / by / in
MOVELLA – Explore the Future of Robotics: Join Our Exclusive Outdoor Mobile Robots TechTalk on November 30th!

We are excited to invite you to our upcoming conference, “Navigating & Tracking Outdoor Mobile Robots”, where industry leaders will discuss key trends and the future of outdoor navigation. In the ever-changing landscape of industrial logistics, precision agriculture, last-mile delivery, and mining, traditional AGVs, and man-guided robots are making way for a revolutionary era of AMRs, and this conference will bring you along the path of innovation.

Join us on November 30th, 10 AM (CET) for this unique event to get invaluable insights from a number of industry leaders:

  • Septentrio – serving diverse sectors like robotics, construction, and maritime, Septentrio’s innovation stems from 20+ years of expertise, partnering with world-renowned institutions for designing and manufacturing multi-frequency multi-constellation GPS/GNSS positioning technology.
  • Nobleo – creating solutions, and automating hazardous and mundane tasks. Their expertise ensures seamless human-machine collaboration, enhancing efficiency and safety in industrial applications.
  • Innok Robotics – transforming cutting-edge research into practical, reliable technology. Their Innok Heros modular system ensures swift, customized robot solutions for diverse needs, catering to companies of all sizes.
  • FixPosition – Official technology partner of Movella, drives the future with precise global positioning technology. Their vision sensor fusion engine and RTK algorithms enable accuracy crucial for diverse autonomous applications, from driverless shuttles to urban and agricultural robots.
  • FieldRobotics – specializes in advanced systems for agriculture, focusing on greenhouse and heroic agriculture, as well as search and rescue operations in challenging terrains. Driven by a strong partnership with the University of Bologna, FieldRobotics ensures that its cutting-edge solutions have a real impact on industries and communities.

Why You Should Join:

  • In-depth knowledge: Gain deep insights into outdoor AMR technology and its applications across diverse industries.
  • Networking opportunities: Connect with industry leaders and peers, fostering valuable professional relationships.
  • Stay ahead: Explore groundbreaking technologies, ensuring you remain at the forefront of the ever-evolving world of (intra) logistics.

Reserve Your Spot:

Don’t miss the opportunity to connect with industry experts, explore cutting-edge technologies, and gain invaluable knowledge about the future of robotics. Reserve your spot today by clicking on the button below:

R E G I S T E R   N O W

 

 

 

Novembre 23, 2023 / by / in
LABSAT – Convenienza e Affidabilità per la Linea di Produzione e test ‘EOL’ per i dispositivi GNSS

I simulatori GNSS LabSat offrono funzionalità multi-costellazione e multi-frequenza per test affidabili, ripetibili e coerenti, il tutto ad un prezzo accessibile.

Leggero e portatile, ogni simulatore LabSat è progettato per registrare e riprodurre facilmente i segnali in “Real-Time”, consentendo di ripetere accuratamente gli scenari di test del mondo reale.

In alternativa, è possibile utilizzare il nostro software di simulazione SatGen per creare scenari ad alta dinamica  personalizzati in ora, data e luogo di vostra scelta, consentendovi di eseguire i test in qualsiasi parte del mondo senza spostarvi dal vostro stabilimento di produzione.

Scoprite qui di seguito perché LabSat è il partner perfetto per i test GNSS in linea di produzione e di fine linea (EOL), tra cui:

  • Soluzione standalone ‘plug & play’
  • Facile integrazione in un set up di test personalizzato
  • API per il controllo centralizzato e automatizzato del programma di test globale
  • Generazione di scenari di simulazione su misura da testare in qualsiasi luogo
  • Accurato e affidabile, ma facile da usare
  • Ampia gamma di prodotti con opzioni adatte a qualsiasi budget

Esplora la nostra gamma di prodotti

 

Avete bisogno di una soluzione di test GNSS performante, economica e flessibile?

La gamma di prodotti LabSat, a partire dalla configurazione con singolo canale (L1), solo replay, fino a quella più completa con multifrequenza, registrazione e replay – vi permette di scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze senza dover pagare per un simulatore di fascia alta con funzionalità non necessarie per la vostra linea di produzione o per i test EOL.

LabSat può essere utilizzato anche per test condotti o irradiati, a seconda dei requisiti del set-up di test.

Avete bisogno di una soluzione di test GNSS che sia una soluzione indipendente altamente performante o che possa essere facilmente integrata in un set-up personalizzato?

I simulatori GNSS LabSat offrono una soluzione ‘plug & play’ facile da usare per i test. L’uso della tecnologia di registrazione e riproduzione presenta vantaggi significativi rispetto all’acquisizione diretta dal cielo e alla ritrasmissione del segnale in termini di ripetibilità e affidabilità nei test della linea di produzione. I segnali “Live Sky e Rebroadcast” possono contenere errori di segnale del sistema GNSS e interferenze locali difficili da identificare. Utilizzando i file scenario di LabSat (file GNSS registrati) si può essere certi che il segnale sia coerente.

LabSat è ideale anche per l’integrazione in set-up di test personalizzati più ampi. Grazie alle sue dimensioni ridotte, si adatta perfettamente ai supporti rack di dimensioni standard e può far parte di un’unità di test sigillata per applicazioni in ambienti più estremi.

 

Avete bisogno di un simulatore GNSS che vi permetta di effettuare test in qualsiasi parte del mondo senza spostarvi dal vostro stabilimento di produzione?

SatGen è il nostro software di simulazione GNSS che consente di creare scenari personalizzati in qualsiasi momento, data e luogo di vostra scelta. È sufficiente costruire una traiettoria utilizzando comandi definiti dall’utente o caricare un file NMEA, KML o VBO e SatGen genererà uno scenario GNSS di quel percorso.

SatGen è ideale per testare le prestazioni del dispositivo in qualsiasi luogo senza dover lasciare il proprio stabilimento di produzione. Che vogliate testare le prestazioni di un telefono cellulare a Dubai, di uno smartwatch a Parigi o di un sistema di navigazione a New York, SatGen vi consente di completare programmi di test realistici con la massima flessibilità.

Inoltre, se avete bisogno di test in tempo reale, LabSat Real-Time, in collaborazione con SatGen, genera segnali RF GNSS con data e ora attuali in qualsiasi luogo di vostra scelta.

 

Avete bisogno di gestire programmi di test di produzione globali con automazione e controllo centralizzato?

LabSat soddisfa i criteri chiave della produzione e dei test di fine linea: facilità d’uso, efficienza e precisione.

L’interfaccia di programmazione delle applicazioni (API) di LabSat fornisce il controllo e l’automazione dei test, in quanto gli scenari possono essere programmati per ripetersi o riprodursi automaticamente in un ordine prestabilito. Ciò migliora l’efficienza consentendo l’esecuzione continua di programmi di test significativi, senza la necessità di una supervisione umana.

Inoltre, l’utilizzo di una connessione Ethernet consente il controllo centralizzato dell’API, permettendo di gestire a distanza i test condotti negli impianti di produzione globali. Questa combinazione può aumentare in modo significativo la coerenza dei test e ridurre la possibilità di errori da parte dell’utente.

Un’ulteriore efficienza può essere ottenuta testando più dispositivi contemporaneamente con un singolo LabSat. L’aggiunta di uno splitter RF alla configurazione consente a più dispositivi di ricevere lo stesso segnale di test.

Esplora la nostra gamma di prodotti

 


Per maggiori informazioni contattaci:

https://www.lunitek.it/contatta-sensoristica-e-acquisizione-dati/

Novembre 8, 2023 / by / in
OUSTER – End of Life Notice for REV 06 Lidar sensors

We have an important Rev 06 product update for you all as part of our Ouster Partner Network. Please read below for the updates and reach out if you have any questions.

 

REV 06 Update: End of Life


We are informing you of the last time to buy and the end of life of our Revision 6 sensors. This includes our Rev 06 and Rev 06.2 OS0 and OS1 sensors.

Last Time Buy: 11/30/2023
End of Life: 9/30/2024

Please note that the date for “End of Life” is the final ship date.

 

We will have a new sensor offering that will be in a similar price range as the Rev 06 sensors. More information and details will come in December 2023.

 

Please reach out to your Ouster sales representative or the Ouster channel team for any questions on this product update, new lead times, or any other issues.

For your records, please see the Rev 06 Product End of Life Notification for additional details.

 


 

Per maggiori informazioni contattaci: https://www.lunitek.it/contatta-sensoristica-e-acquisizione-dati/

 

Novembre 2, 2023 / by / in
NOVATEL – TerraStar Beam IOR Maintenance Notification

Hexagon | NovAtel Support Bulletin

TerraStar Beam IOR Maintenance Notification

28 September 2023

Summary:

There is a period of planned maintenance scheduled for Thursday 28th of September between 10:00 – 10:30 UTC temporarily affecting the TerraStar service availability on the IOR beam. Customers can expect a 15-minute service outage during the 30-minute maintenance period.

The maintenance is required to move IOR services to INMARSAT’S next-generation I-6F1 satellite. This new satellite is at 83.5E which will bring additional redundancy in the Asia-Pacific region. Upon completion of this maintenance, all TerraStar services on the IOR beam will be provided from the new I-6F1 satellite at the new location shown in red in the image below.

Figure 1: New IOR coverage shown in red

Note the coverage map based on the 0-degree elevation mask

 

During this maintenance period, users in Western Australia will continue to receive service via 143.5E, and users in Europe, Africa, and West Asia regions will continue to receive service via the 25E beam. Refer to the mitigation section below for information on how to ensure seamless TerraStar, performance during this outage.

If you have any questions or need assistance, please reach out to our support team support.novatel@hexagon.com. To get the latest information on outages and TerraStar service impacts, you can also subscribe to the TerraStar RSS Feed. Information on how to subscribe is available here: TerraStar RSS Feed

Mitigation:

Automatic Beam Selection:

To ensure a seamless transition to the next available beam, it is recommended to set beam selection to automatic, i.e., users that have manually assigned their receiver to track IOR are recommended to switch to automatic beam selection. The command to use is:

ASSIGNLBANDBEAM AUTO

IP Delivery for Corrections:

All TerraStar-L & TerraStar-C PRO subscriptions include IP delivery. Using an internet-connected device (such as a modem or PC), a user can feed TerraStar corrections directly to the receiver without the need for an L-band connection or as a redundant method of delivery in addition to an L-band.

More information on IP delivery is available here: IP Delivery for Global TerraStar Corrections

References:

ASSIGNLBANDBEAM

 


Per maggiori informazioni contattaci:

https://www.lunitek.it/contatta-sensoristica-e-acquisizione-dati/

Settembre 21, 2023 / by / in
NOVATEL – Automotive, guidare verso l’Autonomia

Automotive

Guidare Verso l’Autonomia

L’idea di veicoli autonomi che condividono la strada sta lentamente diventando una realtà grazie ai progressi nel posizionamento e nell’integrazione dei sensori. La tecnologia GNSS (Global Navigation Satellite System) ad alta precisione fornisce la precisione, la disponibilità e l’affidabilità di cui un veicolo ha bisogno per essere a guida autonoma.

Un veicolo completamente autonomo necessita di una soluzione di localizzazione accurata unita alla certezza che la soluzione di localizzazione sia corretta. La nostra tecnologia GNSS è in grado di fornire una precisione a livello di decimetro per garantire che un veicolo rimanga nella sua corsia o a una distanza di sicurezza dagli altri veicoli.

Le nostre soluzioni tecnologiche per veicoli autonomi includono ricevitori GNSS che utilizzano più frequenze e più costellazioni GNSS, tecnologia Synchronous Position Attitude and Navigation (SPAN), tecnologia GPS Anti-Jam e mitigazione delle interferenze e servizi di correzione per fornire il posizionamento e l’integrazione dei sensori che i veicoli autonomi bisogno.

Tecnologia

Integrazione del sensore

Componenti come radar, lidar e telecamere vengono utilizzati per fornire la distanza dagli oggetti che circondano il veicolo. Se è nota la posizione esatta degli oggetti circostanti, questa tecnologia può fornire la posizione assoluta del veicolo con assistenza da una quantità elevata di dati della mappa. Se integrato con tecnologie gratuite come: movimento ultrasonico, inerziale, mappe digitali, radar/lidar e telecamere, GNSS agisce come sesto senso per fornire le prestazioni di posizionamento richieste dai veicoli autonomi.

Molte tecnologie a bordo dei veicoli forniscono una localizzazione locale o relativa. GNSS fornisce una soluzione di localizzazione assoluta e con le seguenti tecnologie possono raggiungere i requisiti di precisione e disponibilità di una soluzione di guida autonoma completa.

Navigazione SPAN® GNSS+INS

Con i crescenti sviluppi nella tecnologia automobilistica, è emersa la necessità di un riferimento al suolo accurato, affidabile e robusto. I sistemi globali di navigazione satellitare (GNSS) + i sistemi di navigazione inerziale (INS) sono una componente essenziale per ottenere un’elevata precisione del terreno, mappatura mobile e posizionamento preciso in tempo reale per l’autonomia. NovAtel offre la tecnologia SPAN® GNSS+INS in pacchetti facili da integrare progettati per determinare traiettorie di verità e confrontare la tua soluzione autonoma.

Perché usare SPAN?

Dati ad alta velocità:

Gli utenti hanno accesso a soluzioni fluide e ad alta velocità, essenziali per la guida ad alta velocità in autostrada/autostrada.

Precisione e flessibilità:

Se combinato con le correzioni cinematiche in tempo reale (RTK) e la post-elaborazione, SPAN offre la migliore soluzione possibile anche attraverso tunnel e situazioni di canyon urbani estremamente impegnativi. La flessibilità del sistema consente l’aggiunta di un sensore ruota e altri input esterni per perfezionare ulteriormente la soluzione.

Robustezza dell’hardware:

La registrazione interna e le molteplici interfacce di comunicazione consentono un utilizzo personalizzato e flessibilità durante l’integrazione nei veicoli di prova.

Kit di strumenti per l’interferenza

L’Interference Toolkit (ITK) fornisce la funzionalità per monitorare, quantificare e rimuovere quelle fonti di interferenza involontaria che incidono sulle prestazioni del ricevitore. ITK dispone di funzionalità integrate per eseguire il rilevamento preliminare dei siti dimostrativi, cercare possibili fonti di interferenza all’interno del veicolo e rimuovere le interferenze.

ITK comprende due componenti principali:

  1. Output dell’analisi dello spettro:

Traccia i livelli del segnale sull’asse verticale su un intervallo di frequenze sull’asse orizzontale. Gli strumenti di analisi spettrale mostrano quanta potenza del segnale viene rilevata attraverso le diverse bande di frequenza GNSS. Quando è presente un segnale di interferenza, può essere visualizzato nel grafico dell’analisi spettrale.

  1. Elaborazione avanzata del segnale e filtraggio digitale:

Mitiga e rimuovi le interferenze con il software integrato, l’elaborazione del segnale applicata e i filtri digitali. Queste tecniche di elaborazione sopprimono le interferenze, consentendo ai segnali GNSS di tracciare e al ricevitore di continuare a funzionare normalmente.

Perché usare ITK per Ground Truth?

  1. Pre-rilevare le aree dimostrative per identificare e rimuovere possibili fonti di interferenza
  2. Per identificare le fonti di interferenza all’interno del veicolo
  3. Per rimuovere le interferenze con i filtri incorporati

Post-elaborazione Waypoint®

Il software Waypoint fornisce una soluzione ideale per le applicazioni che richiedono posizione, velocità o assetto precisi dopo la missione. La post-elaborazione con Waypoint massimizza la precisione della traiettoria della verità del terreno elaborando avanti e indietro nel tempo, livellando all’indietro e combinando i risultati. Offre la possibilità di valutare l’affidabilità e l’accuratezza della soluzione con un’ampia analisi della qualità e strumenti di tracciamento.

Perché usare Waypoint per Ground Truth?

Massimizza la precisione delle traiettorie di test GNSS+INS

  • Fornisce la possibilità di compensare e trasformare tra datum di riferimento
  • I profili di esportazione sono personalizzabili per soddisfare le diverse esigenze
  • È possibile confrontare la qualità in tempo reale e quella post-elaborata
  • È facile esportare in Google Earth per la revisione del test

Correzioni GNSS

I segnali GNSS, senza correzioni, forniscono una precisione di posizionamento da cinque a dieci metri (16-32 piedi). Le correzioni possono essere generate da una serie di fonti o metodi e gli sviluppatori di sistema devono scegliere il metodo di correzione che meglio soddisfa le esigenze della loro applicazione.

Le correzioni funzionano in combinazione con le misurazioni multifrequenza del GNSS per fornire una precisione da subdecimetrica a centimetrica, a seconda della sorgente di correzione.

Metodi di posizionamento

Multifrequenza, multicostellazione

Per ricevere la migliore precisione possibile, si consiglia di utilizzare due o tre frequenze trasmesse da ciascuna costellazione GNSS (GPS, GLONASS, BeiDou e Galileo).

  • L’utilizzo di ricevitori multifrequenza mitiga gli errori causati da ritardi di segnale variabili causati dalle condizioni atmosferiche
  • La combinazione di frequenze L1/L2 è la più comune; L5 è utilizzato per GPS modernizzato, BeiDou e Galileo
  • Più costellazioni vengono utilizzate, maggiore è la probabilità di osservare i satelliti; particolarmente importante in ambienti urbani o ingombrati
  • Devono essere utilizzati ricevitori e antenne GNSS in grado di ricevere più frequenze e costellazioni

PPP (Precise Point Positioning)

PPP utilizza correzioni disponibili a livello globale utilizzando una rete mondiale di ricevitori di riferimento. Le correzioni vengono trasmesse al veicolo via satellite o tramite cellulare. NovAtel utilizza le correzioni TerraStar per fornire una soluzione sub-decimetrica. Per ulteriori informazioni, visita la scheda Servizi di posizionamento.

 


Per maggiori informazioni contattaci:

https://www.lunitek.it/contatta-sensoristica-e-acquisizione-dati/

 

Luglio 25, 2023 / by / in
XSENS – End of Life Notice for the MTi-1 Series v3

1. Purpose

This is a notification to all customers that Movella will officially implement an End of Life (EOL) for the MTi 1-series v3 (MTi-x-0I) as described in Section 2, and that a new hardware version for the MTi 1-series product line will be released. The milestones and dates are mentioned in Section 3.

Due to global constraints in the supply of MEMS components and consequently to ensure the continuity of supply of compatible MTi 1-series products, a new magnetometer is incorporated in the hardware design of the MTi 1-series. This results in the availability of hardware version 5 of the MTi 1-series; the MTi-x-5A.

2. Affected Products

Current Part Number    Remarks
 MTi-1-0I  T, C, or R could be added to the part number to indicate Tray or Reel
packaging
 MTi-2-0I  T, C, or R could be added to the part number to indicate Tray or Reel
packaging
 MTi-3-0I  T, C, or R could be added to the part number to indicate Tray or Reel
packaging
 MTi-3-0I -DK  Development Kit including MTi-3 module
 MTi-7-0I  T, C, or R could be added to the part number to indicate Tray or Reel
packaging
 MTi-7-0I -DK  Development Kit including MTi-7 module
 MTi-8-0I  T, C, or R could be added to the part number to indicate Tray or Reel
packaging
 MTi-8-0I -DK  Development Kit including MTi-8 module

3. Milestones and dates

Milestone   Description Date
End-of-Life Notice  This document describes the affected products, schedule
and alternatives
March 2023
End-of-Sale The last date that products that are subject to this EOL can be
ordered. Because of the nature of the EOL, limited supply is
available, please contact your local representative for more
information
March 31, 2023
Last Shipping Date The last-possible shipping date that can be requested December 2023
Last Date of Support The last date that Xsens Technical Support will provide support
on the products subject to this EOL procedure
December 2024

4. Customer Impact

4.1 Functionality
While the MTi-x-0I is no longer available, a new product (MTi-x-5A) will become available with a new magnetometer component. Based on our initial tests, the new devices are fit, form and function compatible with the old devices.
Because of the new hardware version, there will also be a new compatible FW version available specifically for this HW version.

4.2 Non-Functional
The performance specifications of the magnetometer remain identical, see below table. Validation of the new parts’ performance in the existing application is advised.

Hardware MTi-x-0I Hardware MTi-x-5A
 Standard full range +/-8 G +/-8 G
 Total RMS noise  0.5 mG 0.5 mG
 Non-linearity  0.2% 0.2%
 Resolution  0.25 mG 0.25 mG

 

The minimum input voltage is now 2.8V for the new HW version. However, the power consumption specifications remain the same.

4.3 Purchasing
Part numbering will be updated: Existing part numbers remain the same, new part numbers are created for hardware version 5.

Old PN New PN Comment
MTi-1-0I  MTi-1-5A  MTi-1-5A; minimum input voltage is now 2.8V
MTi-2-0I MTi-2-5A  MTi-2-5A; minimum input voltage is now 2.8V
MTi-3-0I MTi-3-5A  MTi-3-5A; minimum input voltage is now 2.8V
MTi-3-0I -DK MTi-3-5A-DK
MTi-7-0I MTi-7-5A  MTi-7-5A; minimum input voltage is now 2.8V
MTi-7-0I -DK MTi-7-5A -DK
MTi-8-0I MTi-8-5A  MTi-8-5A; minimum input voltage is now 2.8V
MTi-8-0I -DK MTi-8-5A-DK

 

4.4 Schedule

Event    Date
MTi-x-5A available for purchase  March 2023
MTi-x-5A available for shipment  April/May 2023

 


 

Per maggiori informazioni contattaci: https://www.lunitek.it/contatta-sensoristica-e-acquisizione-dati/

Giugno 8, 2023 / by / in
OXTS – NAVsuite 3.7 is now available

Enhance localization accuracy in harsh GNSS conditions with NAVsuite 3.7

NAVsuite 3.7 is now available to download from the OxTS support site.

The launch of NAVsuite 3.7 sees the introduction of an updated software suite and accompanying firmware.

NAVsuite is OxTS’ complimentary software suite that allows OxTS Inertial Navigation System (INS) users to configure, monitor, post-process, and analyze their INS data. This latest release introduces a host of usability improvements.

The accompanying firmware upgrade enables users to add real-time gx/ix support for Galileo and BeiDou to their OxTS INS.

What does this mean to me?

gx/ix is OxTS’ tight-coupling technology. Tight-coupling of IMU and GNSS data improves INS performance in tough GNSS conditions.

By including real-time gx/ix support for Galileo and BeiDou, users of OxTS inertial navigation systems will collect more accurate data during their tests and surveys.

LEARN   MORE

 

 

 


Per maggiori informazioni contattaci:

https://www.lunitek.it/contatta-sensoristica-e-acquisizione-dati/

Aprile 4, 2023 / by / in